• Primo Piano

Benvenuto nel forum di PASSIONE PEUGEOT AUTO CLUB ITALIA
dal 2002 il punto di riferimento degli appassionati italiani del Marchio del Leone!


Cosa aspetti? Registrati subito...

Avrai la possibilità di trovare rapidamente ciò che cerchi, potrai accedere alle aree riservate e porre i tuoi quesiti direttamente alla nostra Community...

Buona navigazione!


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

[Prime impressioni] Nuova 308 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Discussioni inerenti la Peugeot Nuova 308 che non rientrano nelle altre categorie

Moderatore: Moderatori

[Prime impressioni] Nuova 308 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Messaggiodi scotty il 05/03/2019, 16:57

Basta che vai in una concessionaria e vedi un eat6 e ti fai accendere il quadro e premi il freno e ascolti

Inviato dal mio MI 6 utilizzando Tapatalk
scotty
Peugeottista D.O.C.
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 20/08/2014, 6:59

Re: [Prime impressioni] Nuova 308 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Messaggiodi matteomori il 10/04/2019, 10:11

Dopo 2 mesi 2 quasi 6.000 km, vorrei dire la mia di questa auto.
E’ una Allure SW con keyless, vetri scuri, cerchi da 18” con ruotino, retrocamera. Colore Blu Magnetic. Ovviamente 1.6 EAT6, prodotta attorno a marzo 2018 (era pronta consegna). Venuta via, con sconto aziende, a € 23.500 i.c.
Il motore non è male, ha un bel carattere, tranquillo ma sa graffiare (entro i suoi limiti, se volevo di più prendevo il 180CV..), ha un bel tiro sotto ed è davvero molto silenzioso. Consuma davvero poco – considerando la guida tranquilla, sono attorno ai 4,9 l/100KM – e si muove dignitosamente anche a velocità autostradali.
Gli interni sono belli e abbastanza ben curati, non sto a criticare il sistema di intrattenimento perchè è stato detto ormai tutto quello che si poteva/doveva, i sedili sono comodi ma non troppo cedevoli, io son piccolino ma ho trovato subito la posizione comoda, la mia compagna è ancora più piccola di me ma anche lei si è posizionata in 2 secondi.
Il quadro mi piace molto (sono un estimatore dell’analogico, non so che farci) anche se il contagiri all’incontrario non mi convinceva; avendo il cambio automatico, ho semplicemente imparato ad ignorarlo. Bella l’illuminazione bianca, e devo ammettere che il cambio tra modalità giorno e notte è gestita abbastanza bene. Se devo criticarlo, trovo che in D l'indicazione del numero di marcia inserito (D1, D2, ecc) sia superfluo, come invece è importante che sia visibile in M.
I comandi sono tutti comodi, mi ci vorrà un po’ di tempo ad abituarmi ai comandi del cruise control perché in ford li avevo sul volante, ma tant’è.
Non mi piace per niente lo start&stop. E’ poco invasivo e rapido a riavviare, ma purtroppo il doverlo disabilitare ad ogni accensione per me è davvero una rottura di anima.
L’assetto, con i cerchi da 18”, è bello rigido; devo ammettere che pensavo peggio e non ero convinto fino in fondo di portarmi a casa quell’auto, però devo ammettere che se si ha l’accortezza di cercare di schivare le buche più grosse, si riesce ad effettuare viaggi con un confort molto più che dignitoso. Lo sterzo è bello diretto ed il volante piccolo a me piace moltissimo, è anche piuttosto sensibile e comunicativo ma credo che con pneumatici migliori (i michelin PS3 li ho trovati vomitevoli) il giudizio potrebbe essere ancora migliore, e non di poco. Purtroppo però il posteriore rovina tutto, nel senso che i due assi sembrano progettati con 2 logiche agli antipodi. Voglio dire, non è che l’auto scivoli, la tenuta è notevole con questa gommatura, ma questo solo se il fondo stradale è buono. Alla più piccola disconnessione stradale il posteriore sembra andare per conto suo verso l’esterno della curva e la sensazione è davvero di disagio, tanto che istintivamente viene da alzare il gas a qualunque andatura, anche la più tranquilla. Siamo ben lontani dai binari ford, su qualunque fondo stradale.
Il cambio invece è un insieme di chiaroscuri.
Non è il primo convertitore che ho – ho fatto 190.000 km su una Aisin AWF21 montato su ford mondeo, auto da sogno – ma avendo provato per qualche km una allure usata con questa motorizzazione, mi aspettavo qualcosa di diverso. Sembra avere 2 anime, una very soft ed una very hard la cui gestione, per ora, è totalmente a me sconosciuta. Voglio dire, la cambiata normalmente è bella veloce e quasi impercettibile, ma a volte mi sembra di andare in giro con un guidatore alle prime armi: cambiate ben più che percettibili, “rilasci” di frizione che definire imbarazzanti è poco. Andrò in officina appena ho un secondo per far verificare la cosa, ma la risposta già la immagino.
Poi, non sono riuscito a trovare alcuna differenza tra l’impostazione normal e quella sport o snow.
Veniamo ai difetti.
A parte che tra i 1.100 ed i 1.300 giri circa sento il rumore tipico del feltrino da inserire nel paraurti, mi ruga pensare di dover smontare il frontale dell’auto già da nuova ma amen, quello che davvero non mi piace è la gestione del telecomando, in particolare del bagagliaio. Ero abituato da 3 ford che per aprire il bagagliaio dal telecomando dovevo premere 2 volte il relativo pulsante sulla chiave, a cui seguiva l’apertura SOLO del bagagliaio. La cosa ha assolutamente senso, e avendo il keyless non c'era il rischio di richiudere la chiave dnetro..
Qui invece basta premere, anche per sbaglio, il pulsante una sola volta e ci si ritrova, oltre al bagagliaio sbloccato, anche le serrature delle porte sbloccate. E la cosa è pericolosissima, perché mi è capitato di mettere le chiavi nel marsupio dopo aver chiuso l’auto e di ritornare trovando auto e bagagliaio completamente aperti ed alla mercè di tutti. Non so sia normale, ma se lo è, è davvero pazzesco.
Altra cosa che non mi piace, è il funzionamento dell’LDW.
Sabato mattina in A1, complice il limitato traffico, ho provato a mollare il volante (sempre comunque pronto a recuperarlo); l’auto è arrivata in prossimità della riga e mi ha ributtato verso il centro con spia lampeggiante, poi di nuovo, ed alla terza volta ha iniziato a bippare con tanto di icona recitante “RIPRENDERE IL CONTROLLO DELL’AUTO” sul quadro. Dopo 3 secondi più nulla, nel senso che l’auto si comportava come se l’LDW fosse sparito, e se non avessi ripreso il volante sarei finito direttamente contro uno dei guard rail credo senza alcun ulteriore avviso. Ovviamente non sono stato ad aspettare per testare se il sistema si riattivava più di tanto ed ho ripreso il volante. Non so se questo sia il normale funzionamento dell’LDW, ma se è così lo trovo veramente al limite dell’inutilità visto che di fatto ti costringe solo ad usare l’indicatore di direzione quando cambi corsia.
Ho provato in pista il Co-Pilot ford sulla focus, mi aspettavo qualcosa di simile in Peugeot. Certo, questo è una Lane Departure Warning mentre quello ford è un Active Centering Warning che ti tiene in centro carreggiata e con l’AT8 rallenta fino a fermarti con 4 frecce accese (c’ero io sopra)…

A voi ogni commento
matteomori
Peugeottista novello
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 22/03/2013, 18:19

Re: [Prime impressioni] Nuova 308 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Messaggiodi lucas83 il 10/04/2019, 14:27

Grazie per l'ottima recensione.
Mi permetto di dissentire su due punti:
a mio avviso l'indicatore della marcia anche in modalità automatica non dà fastidio, anzi in alcune circostanze può tornare utile, magari per passare in sequenziale, mettere la marcia superiore (mi viene da pensare a quando in superstrada pianeggiante a 90 km/h tiene la quinta, io passo in sequenziale e metto la sesta, visto che non mi serve restare in quinta)
il lane assist (parlo di quello che abbiamo sulla Grandland, che dovrebbe essere lo stesso delle Peugeot) a mio avviso svolge bene la sua funzione, di correggere piccole distrazioni e di educare a mettere la freccia (cosa che molti non fanno, visto che è un'infrazione quasi ignorata dalle forze dell'ordine), se sei distratto da smartphone, o da signorine (come nel film 'Viaggi di Nozze' ;-) !), o ti addormenti, il sistema lo capisce dal fatto che procedi a zig zag e superi spesso la linea, e ti avvisa che devi preoccuparti di riprendere il controllo dell'auto, visto che non si tratta di un pilota automatico; io ti dirò di più, su superstrada libera con curvone ampio e linee ben definite, ho allentato la presa dal volante e la curva l'ha fatta da solo; diverso è se provi a tagliare la linea in modo più netto, in quel caso il sistema riconosce che c'è qualche problema nel tuo modo di guidare

Riguardo all'assetto, sulla mia 308 (che è una berlina) non riscontro problemi di stabilità, forse perché guido in modo abbastanza tranquillo, e comunque ho imparato a conoscere le reazioni e i limiti dell'auto. I cerchi da 18 mi sarebbero piaciuti, ma con le strade che abbiamo in Puglia, credo che la mia schiena, gli ammortizzatori, le gomme e i cerchi ne avrebbero risentito pesantemente, già coi 17 è un bel supplizio (e un paio di gomme le ho spaccate, sulla Mégane idem, e si lesionarono anche due cerchi)
Peugeot 308 1.6 blueHDI 120 cv Allure, rosso ultimate, cerchi 17' Rubis, pack ciel, tep/alcantara, DAP, lettore CD, retrocamera, allarme, ruotino; da febbraio 2016, km > 134.000 eccola: http://passionepeugeot.it/forum/viewtopic.php?f=199&t=101370
e ora anche Opel Grandland X 1.6 TurboD aut. Innovation
da febbraio 2009 a febbraio 2016 Renault Megane 1.9 dci 130 cv Luxe, nera, navigatore; 286.906 km
da ottobre 2006 a febbraio 2009 Renault Clio 1.5 dci 86 cv Le Iene, grigio platino, 102.336 km
da luglio 2001 a ottobre 2006 Opel Corsa 1.0 Comfort 5 p., grigio argento, 97.463 km
lucas83
Peugeottista veterano
 
Messaggi: 456
Età: 36
Iscritto il: 09/12/2015, 21:55
Località: Taranto

Re: [Prime impressioni] Nuova 308 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Messaggiodi elleci il 10/04/2019, 14:53

Bella recensione sì, e mi fa piacere che questo mio thread partito proprio 4 anni fa sia diventato la "tana" delle impressioni su questa auto.
La mia oggi ha quasi 3 anni/8 mesi e 71k km, un paio di segni/bottarelle da parcheggio fatti da incivili (uno di questi mi ha lasciato un bigliettino con numero falso, l'altro nemmeno questo...) e graffietti sparsi, che ho deciso di sistemare perché a parte questo l'auto è davvero perfetta.
A 20k km è stato sostituito il ponte posteriore rumoroso, problema noto, almeno ai "miei tempi", dopo di che nessun rumore si è presentato.
Ci sono stati poi due richiami, il primo per una cosa banale (non la ricordo neppure) il secondo per sostituire la cinghia distribuzione, a 50k km, per cui c'è ancora tempo per viaggiare senza pensieri.
C'è stato di recente un momento, complici le bottarelle che mi fanno molto innervosire, in cui ho pensato di fare un cambio con qualcosa di più piccolo perché il tempo passa e a viaggiare siamo ormai solo in due. Pensavo a una 2008 per restare in "famiglia" o anche - confesso - al VW T-Roc o addirittura al T-Cross o qualche concorrente del segmento, ma poi ho deciso che sistemando le cosette di carrozzeria della 308 ci resta una SW comoda per i viaggi e tutto sommato non troppo ingombrante neppure in città.
Sulla recensione: per l'indicatore del rapporto anche in D sono d'accordo con Luca, lo trovo comodo per gli stessi motivi.
Dispositivi di assistenza la mia non ne ha (è una active), quindi non parlo :) , sulla tenuta io ho i cerchi da 16" e una guida molto rilassata, ma un minimo di sensazione poco rassicurante l'ho avuta anche io (una volta, sul bagnato, in curva ampia, più che una sensazione, e andavo sì e no a 80 km/h).
Complessivamente, ad ogni modo, a quasi 4 anni mi sento di dire che questa auto è promossa a pieni voti :)
Peugeot 308 SW BlueHDI 1.6 120 cv EAT6 S&S Active, Grigio Artense, ordinata 27/04/2015 - immatricolata 03/08/2015
http://www.passionepeugeot.it/forum/viewtopic.php?f=199&t=98520
Ex Peugeot 308 1.6 HDI FAP Premium 112 cv cambio robotizzato - 2010
http://www.passionepeugeot.it/forum/viewtopic.php?f=159&t=97176
Avatar utente
elleci
Peugeottista appassionato
 
Messaggi: 153
Iscritto il: 19/04/2015, 11:04
Località: Milano

Re: [Prime impressioni] Nuova 308 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Messaggiodi Alex22 il 10/04/2019, 18:55

Comunque a me il famoso “rumore” intorno ai 1200 giri al tagliando hanno negato di sentirlo... magari non sarà forte come nel vostro caso non so... hanno smanettato con i tubi di plastica intorno al filtro dell'aria per far finta di controllare dietro mia insistenza (anche se devo dire che un po’ si è attenuato) e hanno detto che tutto era nella norma (e te pareva). Dovrò cambiare officina ma ad andarci di proposito mi scoccia.
Peugeot 308 allure 1.6 bluehdi 120cv eat6 grigio platino. Vetri oscurati, keyless system, retrocamera, pedaliera alluminio, battitacco in acciaio, ruota di scorta. Aprile 2018. LINK

Peugeot possedute in precedenza: 206 1.4 XT (2002) 2007->2018, 205 1.1 Open (1990) 1998->2007
Avatar utente
Alex22
Peugeottista D.O.C.
 
Messaggi: 2558
Età: 35
Iscritto il: 17/03/2018, 9:47

Re: [Prime impressioni] Nuova 308 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Messaggiodi slash81 il 10/04/2019, 23:01

Bellissima recensione. Riguardo al bagagliaio: dalle impostazioni del veicolo, menù "accesso veicolo" puoi impostare l'apertura del solo bagagliaio premendo il pulsante sulla chiave oppure premendo il pulsante sul bagagliaio.

Riguardo al rumore ai 1200 giri, per fortuna non hanno sentito il rumore, almeno potrai andare presso un'altra officina che sa come intervenire da specifica casa madre. Io ho portato l'auto per fare l'intervento e oltre a non averlo sistemato completamente hanno fatto un lavoro non a regola d'arte. Hanno rotto un gancio della plastica che si vede appena si apre il cofano e hanno messo degli spessori sotto a questa plastica (zona tubo aria) che di conseguenza va a toccare sul cofano. Non mi sono accorto del lavoro fatto in quanto quando ho ritirato l'auto c'era buio e mi sono fidato del personale. Ora vedrò di contattare di nuovo l'assistenza per poter rifare il lavoro presso un'altra concessionaria, la prima officina non la voglio più vedere. La nuova officina il lavoro non me lo fa perchè hanno paura che non gli pagano le ore in quanto l'intervento è già stato effettuato. Se l'assistenza da l'ok provvederanno a sistemarlo, speriamo.
Se non mi daranno l'ok provvederò a farlo a mie spese, sono 2 ore di lavoro come da fattura, e mi toglierò questo benedetto rumore. Sono "innamorato" di quest'auto.

Per caso anche a voi la lastra di alluminio (?) che si trova sul fondo del sotto-motore fa rumore? Mi sono accorto che si muove perchè quando chiudo la porta lato guidatore questa lastra vibra provocando un leggero rumore. Infatti picchiandoci sopra oppure da sotto l'auto si sente che si muove. Con le precedenti auto era ben fissato.Non vorrei che il rumore che sento dopo l'intervento sia causato da questa lastra che vibra in accellerazione.
Peugeot Nuova 308 SW GT Line BlueHDi 120 EAT6 S&S Nero Perla Imm. 04/18, Safety Pack, Cerchi 18' Diamant, Keyless System, Retrocamera, Lettore CD/Mp3, Tetto "Ciel".

EX possessore di: Lancia Y10, Alfa 156 1.9 JTD 105 cv (dal 1998 al 2005), Citroen C4 VTR 1.6 110 cv (dal 2005 al 2016), Citroen C5 Executive 2.0 163 cv (dal 2016 al 2018)
slash81
Peugeottista curioso
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 26/10/2018, 21:34

Re: [Prime impressioni] Nuova 308 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Messaggiodi angelobarbato96 il 28/04/2019, 17:15

Salve ragazzi ho da poco acquistato una 308 1.6 BlueHDi 120 EAT6 ho un problema con lo smeg+ l'audio BT multimediale mi va lentissimo mentre l'audio telefonico no. Riscontro il problema anche quando cambio traccia audio va in cambio dopo 5/6 sec.
vi ringrazio in anticipo e mi presento, mi chiamo Angelo :D :D
angelobarbato96
Peugeottista curioso
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 28/04/2019, 16:59

Re: [Prime impressioni] Nuova 308 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Messaggiodi Ubares95 il 13/05/2019, 13:40

Ho portato l'auto in officina per quella vibrazione che si sente a bassi giri e il meccanico che ha provato l'auto con me, appena usciti dall'officina si è subito accorto del rumore anomalo e mi hanno invitato a lasciare l'auto per controllare. Risultato: sembra che il rumore venga da dei tubi che erano da regolare (almeno così mi è stato detto) ma ora finalmente quella vibrazione non si sente più e il tutto è stato fatto in garanzia. Spero che il problema sia stato risolto permanentemente e non momentaneamente.
Nuova Peugeot 308 Gt Line 5p. BlueHDi 120 EAT6 Blue Magnetic, interni Tessuto misto TEP / Oxford Gt Line mistral con cuciture rosse,
con Safety pack, Driver sport pack, Park assist + Visiopark 180°, Cerchi in lega 18" Diamant con ruotino di scorta, 3D Connect navigation + lettore CD/MP3, Keyless system, Tetto "ciel" panoramico)


EX: Peugeot 208 Allure 5p. BlueHDi 75 Matt Ice Grey, interni Tessuto techmat grigio / nero mistral,
con active city brake, ruotino di scorta in lamiera 15", park assist + retrocamera, touch screen 7" con sistema di navigazione e mirror link, alzacristalli posteriori elettrici, pack rangement, pack style allure(vetri posteriori oscurati e tetto "ciel" panoramico)
Avatar utente
Ubares95
Peugeottista veterano
 
Messaggi: 319
Età: 24
Iscritto il: 07/05/2015, 16:46
Località: Bari

Re: [Prime impressioni] Nuova 308 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Messaggiodi Ubares95 il 13/05/2019, 19:57

Ragazzi una domanda: l’auto così come l’officina consigliano il tagliando a 1 anno o 25.000 km mentre mio padre che è meccanico dice che 25.000 km sono troppi e consiglia di farlo a 15.000. Secondo voi chi ha ragione? Voi come vi siete comportati?
Nuova Peugeot 308 Gt Line 5p. BlueHDi 120 EAT6 Blue Magnetic, interni Tessuto misto TEP / Oxford Gt Line mistral con cuciture rosse,
con Safety pack, Driver sport pack, Park assist + Visiopark 180°, Cerchi in lega 18" Diamant con ruotino di scorta, 3D Connect navigation + lettore CD/MP3, Keyless system, Tetto "ciel" panoramico)


EX: Peugeot 208 Allure 5p. BlueHDi 75 Matt Ice Grey, interni Tessuto techmat grigio / nero mistral,
con active city brake, ruotino di scorta in lamiera 15", park assist + retrocamera, touch screen 7" con sistema di navigazione e mirror link, alzacristalli posteriori elettrici, pack rangement, pack style allure(vetri posteriori oscurati e tetto "ciel" panoramico)
Avatar utente
Ubares95
Peugeottista veterano
 
Messaggi: 319
Età: 24
Iscritto il: 07/05/2015, 16:46
Località: Bari

Re: [Prime impressioni] Nuova 308 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Messaggiodi Alex22 il 13/05/2019, 20:01

Va bene 1 anno o 25mila. È pur sempre un diesel moderno che utilizza oli sintetici. Per uso standard sono 2 "traguardi" tranquilli.
Peugeot 308 allure 1.6 bluehdi 120cv eat6 grigio platino. Vetri oscurati, keyless system, retrocamera, pedaliera alluminio, battitacco in acciaio, ruota di scorta. Aprile 2018. LINK

Peugeot possedute in precedenza: 206 1.4 XT (2002) 2007->2018, 205 1.1 Open (1990) 1998->2007
Avatar utente
Alex22
Peugeottista D.O.C.
 
Messaggi: 2558
Età: 35
Iscritto il: 17/03/2018, 9:47

Re: [Prime impressioni] Nuova 308 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Messaggiodi scotty il 13/05/2019, 20:39

Ubares95 ha scritto:Ragazzi una domanda: l’auto così come l’officina consigliano il tagliando a 1 anno o 25.000 km mentre mio padre che è meccanico dice che 25.000 km sono troppi e consiglia di farlo a 15.000. Secondo voi chi ha ragione? Voi come vi siete comportati?

La peugeout, amesso che tu utilizzi il materiale prescritto
scotty
Peugeottista D.O.C.
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 20/08/2014, 6:59

Re: [Prime impressioni] Nuova 308 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Messaggiodi Ubares95 il 14/05/2019, 17:16

scotty ha scritto:
Ubares95 ha scritto:Ragazzi una domanda: l’auto così come l’officina consigliano il tagliando a 1 anno o 25.000 km mentre mio padre che è meccanico dice che 25.000 km sono troppi e consiglia di farlo a 15.000. Secondo voi chi ha ragione? Voi come vi siete comportati?

La peugeout, amesso che tu utilizzi il materiale prescritto


:thumbright: :thumbleft:
Nuova Peugeot 308 Gt Line 5p. BlueHDi 120 EAT6 Blue Magnetic, interni Tessuto misto TEP / Oxford Gt Line mistral con cuciture rosse,
con Safety pack, Driver sport pack, Park assist + Visiopark 180°, Cerchi in lega 18" Diamant con ruotino di scorta, 3D Connect navigation + lettore CD/MP3, Keyless system, Tetto "ciel" panoramico)


EX: Peugeot 208 Allure 5p. BlueHDi 75 Matt Ice Grey, interni Tessuto techmat grigio / nero mistral,
con active city brake, ruotino di scorta in lamiera 15", park assist + retrocamera, touch screen 7" con sistema di navigazione e mirror link, alzacristalli posteriori elettrici, pack rangement, pack style allure(vetri posteriori oscurati e tetto "ciel" panoramico)
Avatar utente
Ubares95
Peugeottista veterano
 
Messaggi: 319
Età: 24
Iscritto il: 07/05/2015, 16:46
Località: Bari

Re: [Prime impressioni] Nuova 308 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Messaggiodi matteomori il 20/11/2019, 16:59

Un piccolo aggiornamento a 9 mesi e 32.000 km.
Confermo tutto quanto scritto sopra.
Le gomme estive - Pilot Primacy 3 - sono praticamente da buttare, con quelle del lato dentro un po' più usurate (dice il gommista per le rotatorie)
Ho montato le invernali da 16" su cerchio in lamiera: speravo diventasse un po' più morbida che con i 18", certo la musica è cambiata ma pensavo in MOLTO meglio. Per questo sono ancora più indeciso se a primavera declassare le estive a 16" su cerchio in lamiera oppure andare ai 17".. o proprio rimontare i 18".. la differenza è molto limitata… mah..

Confermo la quasi inutilità dell'LDW, tant'è vero che praticamente, tranne quando viaggio di notte in autostrada, è costantemente disattivato. Sarà che prima di comprare la 308 ho provato il co-pilot ford su focus..

Per quanto riguarda gli strattoni del cambio in scalata, da 5a a 4a ma soprattutto da 4a a 3a, l'officina mi ha detto che non c'è niente di anomalo e che il software è aggiornato.. bah.. la cosa divertente è che le stesse manovre, fatte in pilotato, risultano in cambiate praticamente inpercettibili..

Poi, sta diventando sempre più fastidioso il ritardo con cui il convertitore attacca partendo da fermo. Se si vuole partire un po forte senza strattoni, bisogna salire leggermente con il pedale del freno fino a sentire il motore irruvidirsi appena - segno che il convertitore ha "attaccato", e poi si può partire forte senza strattoni. Anche quello, tutto normale secondo l'officina. Ovviamente, parlo di uso con start&stop disattivato.
Per il resto, i consumi stanno leggermente calando - in extraurbano viaggio spesso attorno ai 4,1 - 4,2 l/100km..
Se non fosse per la mancanza dei fari a led e del cruise control adattivo, potrei dire che è davvero un'ottima auto..
matteomori
Peugeottista novello
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 22/03/2013, 18:19

Precedente

Torna a Nuova 308 - Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: scotty e 11 ospiti