• Primo Piano

Benvenuto nel forum di PASSIONE PEUGEOT AUTO CLUB ITALIA
dal 2002 il punto di riferimento degli appassionati italiani del Marchio del Leone!


Cosa aspetti? Registrati subito...

Avrai la possibilità di trovare rapidamente ciò che cerchi, potrai accedere alle aree riservate e porre i tuoi quesiti direttamente alla nostra Community...

Buona navigazione!


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Cambio Automatico

Discussioni inerenti la Peugeot Nuova 508 che non rientrano nelle altre categorie

Cambio Automatico

Messaggiodi crix100 il 17/09/2019, 17:16

Ciao! Ho usato in montagna la macchina (ho il 1.6 benziona da 180cv con cambio EAT8).
A parte la delusione sulle palette che essendo fisse diventano scomodissime da usare in curva (specialmente con un volante di dimensioni ridotte che ha quindi escursione notevole) ho notato che il cambio automatico tiene il motore veramente troppo su di giri, capitato anche a voi?
Non ero in sport ma in modalità "normale".
Altra cosa, in autostrada quando si va usando il cruise control e questo frena per una macchina davanti e rallenta, che so da 130 a 100, quando ha di nuovo strada libera mi butta giù due o tre marce, tira la quinta o la sesta (di solito la sesta) e poi appena raggiunta la velocità scala settima e ottava...mi pare un comportamento un poco bizzarro.
Ritengo sempre sia un problema di grande immaturità di tutto il software di controllo della macchina, sperando che facciano aggiornamenti su tali aspetti (ho subito sino ad ora cinque o sei richiami per il software fatti, per fortuna in un solo accesso ma nulla è cambiato).
Ciao a tutti!
crix100
Peugeottista curioso
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 28/05/2019, 11:54

Re: Cambio Automatico

Messaggiodi Gian il 13/11/2019, 14:30

Ciao
Purtroppo per comprendere alcuni comportamenti legati ad un software, si deve necessariamente entrare nella testa di colui che lo ha programmato prima di dire se è giusto o sbagliato e capire il perché.

Per tanto provo a formulare alcune ipotesi malgrado non possieda quel cambio per il quale mi sono limitato ad alcuni test drive su strada.

Il problema della salita in montagna è quella di mantenere per il maggior utilizzo possibile il motore a regime di coppia massima poiché in corrispondenza di tale regime il motore è in grado di imprimere alle ruote la massima coppia motrice a fronte del minor sforzo.

Dal punto di vista pratico accade che durante le cambiate si perde una piccola parte della velocità per effetto della salita oltre al fatto che la marcia più lunga che si va ad inserire abbassa il regime di rotazione del motore.

Queste 2 componenti sommate tra loro potrebbero portare a ritrovarsi dopo la cambiata ad avere il motore che gira ad un regime inferiore a quello in cui viene erogata la coppia massima. Questo fenomeno comporta un ulteriore sforzo per il motore.
La scelta di tirare le marce ad un regime alto prima della cambiata permette di fatto di evitare dopo la cambiata di ritrovarsi col motore sotto coppia.
Questo a mio avviso il motivo per il quale il programmatore ha optato per questa scelta.
;-)
==========>gianluigi<=========
407 SW 2.2 HDI Bi-turbo feline con superchiusura, caricatore di CD RT3 versione 6.63
Avatar utente
Gian
Peugeottista D.O.C.
 
Messaggi: 27897
Età: 50
Iscritto il: 30/08/2008, 16:37
Località: paderno dugnano (MI)

Re: Cambio Automatico

Messaggiodi bassplayer il 14/11/2019, 9:12

Ciao.

in merito alle tue osservazioni, mi permetto un breve commento perché guido una peugeot automatica da quasi dieci anni.

Palette fisse: l'ho notato anche io sulla 3008 di mio padre, ma non lo vedo necessariamente con uno svantaggio... prima di tutto perché non é mia abitudine cambiare marcia in mezzo ad una curva stretta, ossia quando giri il volante oltre il punto in cui la levetta non é piú raggiungibile. Pensa che io sulla mia non le ho e per cambiare marcia devo staccare la mano dal volante e spostare la leva del cambio.

Il numero di giri elevato in salita é dovuto essenzialmente a quanto dice Gian, che saluto cordialmente. Ti ricordo che pur se prestante grazie alla generosa sovralimentazione, si tratta sempre di un piccolo 1.6 a benzina, quindi va tirato inevitabilmente su di giri, consideranto anche il peso della macchina. Fosse un diesel potresti cambiare a 2000 giri, ma é pur sempre un benzina.Come dice Gian "Dal punto di vista pratico accade che durante le cambiate si perde una piccola parte della velocità per effetto della salita oltre al fatto che la marcia più lunga che si va ad inserire abbassa il regime di rotazione del motore." i software sono anche studiati per evitare il sottocoppia, molto dannoso per il motore.

In ultimo, concordo con te per quanto riguarda il ripristino della velocitá imposta dal cruise. E' un comportamento comune a moltissime auto. Quando si deve riportare la vettura alla velocitá impostata aprono tutta la farfalla senza alcun valido motivo. Va bene che voglio tornare alla velocitá di crociera impostata, ma mica ho tutta questa fretta :lol: :lol: personalmente piú di una volta mi sono ritrovato troppo vicino a chi mi precedeva per via di una ripresa eccessivamente vigorosa (il V6 2.7 hdi é un po' un ragazzaccio irruento da questo puto di vista).
Confermo che anche nel mio caso la macchina scala in 5a o addirittra in 4a. Per limitare l'accelerazione eccessiva si possono fare due cose. Ripristinare la velocita di crociera manualmente usando il pedale del gas e riattivarlo quando sei piú o meno alla velocitá desiderata oppure bloccare il cambio nel rapporto piú lungo usando la M.
407 Coupé 2.7 V6 Hdi Feline, nero ossidiana EXLD, pelle bianca, RT4+Jbl+ bixeno dir.
2001-2007 406 Break 2.1 DT SV bleu Rhodes, 2007-2009 308 2.0 Hdi feline nero perla, 2009 -2011 407 SW 2.2 Hdi feline grigio alluminio
In famiglia 3008 GT 180 cv bianco perla con allarme, visiopark 360, tetto apribile, DAB, electric & massage pack, in precedenza 508 business 2.0 Hdi 140 cv nero perla e 407 2.0 Hdi 136 cv Executive grigio ferro
Avatar utente
bassplayer
407ista ufficiale
407ista ufficiale
 
Messaggi: 8420
Età: 39
Iscritto il: 13/09/2009, 9:51
Località: Bolzano

Re: Cambio Automatico

Messaggiodi Gian il 14/11/2019, 9:33

Contraccambio il saluto all'amico Marco :salute:
==========>gianluigi<=========
407 SW 2.2 HDI Bi-turbo feline con superchiusura, caricatore di CD RT3 versione 6.63
Avatar utente
Gian
Peugeottista D.O.C.
 
Messaggi: 27897
Età: 50
Iscritto il: 30/08/2008, 16:37
Località: paderno dugnano (MI)

Re: Cambio Automatico

Messaggiodi crix100 il 03/12/2019, 14:40

Grazie per i riscontri, usandola ormai abbastanza mi sono reso conto effettivamente che devo ricordarmi che è solo un 1.6 benzina seppur pepato, abituato a un 2.0 diesel la differenza si sente molto ed effettivamente il cambio lavora molto.
Probabilmente sarebbe stato più azzeccato un motore pari potenza ma di cilindrata un poco superiore ma forse Peugeot non ne aveva a disposizione.
crix100
Peugeottista curioso
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 28/05/2019, 11:54

Cambio Automatico

Messaggiodi bildo64 il 03/12/2019, 23:14

È la moda del downsizing. Oramai fanno quasi tutti così, anche se in realtà non sono così sicuro che i consumi calino nell'uso reale.

Peugeot 3008 BlueHDi 1.5 eat8 Allure
Skoda Octavia 2000 TDI DSG
bildo64
Peugeottista veterano
 
Messaggi: 352
Iscritto il: 31/12/2017, 18:14

Re: Cambio Automatico

Messaggiodi crix100 il 04/12/2019, 10:08

Da quel che sto sperimentando per essere un benzina non è eccessivamente assetata, diciamo che viaggio sui 14km/l di media o qualcosina di meglio, mille miglia in meno dai diesel che purtroppo però ormai sono diventati il male del secolo… di sicuro non avendo una coppia mostruosa si sente che deve tirare.
Anche io non capisco la logica del downsizing, è stupida, il consumo è proporzionale alla potenza ragion per cui un mille da 200cv consumerà comunque in proporzione di più di un motore più grande ma meno potente che magari avendo più coppia ed essendo più rilassato avrà anche vita maggiore…
crix100
Peugeottista curioso
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 28/05/2019, 11:54

Re: Cambio Automatico

Messaggiodi Gian il 04/12/2019, 10:41

Ciao crix
Concordo in toto
Il problema è che la lunga vita mal si sposa con le politiche di tutte le case dove purtroppo anche l'auto è diventato un bene di consumo al posto del bene durevole quale era un tempo.
In merito al downsize preferirei il sistema cilinder on demand dove per esempio un 6 cilindri di 3 litri potrebbe potrebbe funzionare in modo frazionato riducendo di fatto consumi ed emissioni.
Concludo questo out raccontandoti una modifica curiosa volta proprio ad ottenere il massimo della coppia da V6 a benzina di circa 3.5 litri scelto per il peso più contenuto rispetto ad uno equivalente a gasolio.

Poiché questo era montato su un prototipo di fuoristrada col quale doveva partire anche da fermo e superare ostacoli come grossi massi oltre a pendenze anche di 60° (la sfida era alle leggi della fisica), questo meccanico ha modificato una bancata portandolo a funzionare sempre come un 3 cilindri doppio. In pratica gli scoppi avvenivano sempre a 2 cilindri per volta.
Non contento ha installato un compressore volumetrico dove a circa 1000 giri gli forniva già oltre mezzo bar di sovralimentazione.
Il risultato. Da fermo con un filo di acceleratore e 4 ruote motrici sempre in presa se voleva sgommava senza che il motore si spegnesse. Il bello è che il motore era ad un regime poco oltre il minimo.
Figurati quando accelerava.
Quando lo vidi rimasi basito.
Questo per dirti che anche se in via sperimentale, soluzioni volte ad estrapolare coppia da un motore ce ne sono e i costruttori le conoscono bene. Il problema sono i costi.
;-)
==========>gianluigi<=========
407 SW 2.2 HDI Bi-turbo feline con superchiusura, caricatore di CD RT3 versione 6.63
Avatar utente
Gian
Peugeottista D.O.C.
 
Messaggi: 27897
Età: 50
Iscritto il: 30/08/2008, 16:37
Località: paderno dugnano (MI)


Torna a Nuova 508 - Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite