• Primo Piano

Benvenuto nel forum di PASSIONE PEUGEOT AUTO CLUB ITALIA
dal 2002 il punto di riferimento degli appassionati italiani del Marchio del Leone!


Cosa aspetti? Registrati subito...

Avrai la possibilità di trovare rapidamente ciò che cerchi, potrai accedere alle aree riservate e porre i tuoi quesiti direttamente alla nostra Community...

Buona navigazione!


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

temperatura raffreddamento motore

Guasti, difetti, problemi e cose che non ci piacciono; costi dei tagliandi e delle riparazioni

Re: temperatura raffreddamento motore

Messaggiodi sumen il 01/10/2012, 10:00

Il mio problema era causato dalla sporcizzia accumulata tra i 2 radiatori. Essendo stato da poco pulito il motre il meccanico lo escludeva. Dopo aver smonyato e controllato tutt l' impianto, abbiamo scoperto che c'era della sporcizzia accumulata. Rimossa questa non ho avuto piu' problemi
peugeot 307sw 2000 110 cv del 2002 con 299000 Km
sumen
Peugeottista novello
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 01/11/2011, 18:26
Località: Terracina (LT)

Re: temperatura raffreddamento motore

Messaggiodi thewizard il 01/10/2012, 22:00

...e il wizard cosa ti aveva detto?

;-)

Fabio
thewizard
Peugeottista D.O.C.
 
Messaggi: 7676
Età: 56
Iscritto il: 26/05/2009, 9:11
Località: Taranto

Re: temperatura raffreddamento motore

Messaggiodi bistefo70 il 01/10/2012, 22:02

[-X [-X
Avatar utente
bistefo70
Peugeottista D.O.C.
 
Messaggi: 2363
Età: 48
Iscritto il: 01/06/2011, 22:07
Località: Roma

Re: temperatura raffreddamento motore

Messaggiodi sumen il 02/10/2012, 21:08

:oops: ..... :) il fatto è che il motore era stato pulito da poco e, come causa era stata a priori.... ma era rimasta della sporcizzia.... ringrazio tutti per l'aiuto e il tempo che mi avete dedicato......
peugeot 307sw 2000 110 cv del 2002 con 299000 Km
sumen
Peugeottista novello
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 01/11/2011, 18:26
Località: Terracina (LT)

Re: temperatura raffreddamento motore

Messaggiodi ppower il 13/10/2017, 8:42

Eccomi anch'io sull'argomento.
La mia 307 SW del 2002 è arrivata ormai a 236000 km. E vorrei che facesse ancora un bel po' di strada prima di rottamarla.

Anch'io mi sto imbattendo in questi problemi di temperatura sofferente.
Nel corso di questa primavera e l'estate, l'indicatore della temperatura acqua arrivava sempre più vicino alla zona rossa, ma rientrava abbastanza nella norma, perche' anche da nuova ho visto di tanto in tanto la temperatura arrivare a sfiorarla.
Ai primi di settembre però mi sono messo in autostrada e non sono riuscito a fare due caselli consecutivi, perché mi è comparsa la segnalazione di spegnere immediatamente il motore a causa delle eccessive temperature.
Come avete scritto voi, nessun consumo di acqua di raffreddamento, né trafilamento di olio dentro il circuito di raffreddamento.
Il manicotto di mandata dell'acqua dal motore verso il radiatore sempre in compressione, con un bel po' di aria presente nel circuito, come se questa trafilasse da testata/cilindri verso il circuito di raffreddamento.

Poi mi son deciso di affrontare il problema io e mio zio, che è meccanico di lunghissimo corso:

- la pompa acqua è stata cambiata circa 15.000 km fa
- la valvola termostatica è stata cambiata all'incirca alla stessa data (cioè lo scorso inverno)
- abbiamo fatto la prova di escludere proprio la valvola termostatica, cioe' il problema c'è anche a circuito aperto
- abbiamo lavato i radiatori, sia del climatizzatore che del motore
- la ventola e relativo motorino sembrano funzionare regolarmente

A quel punto siamo andati coi lavori grossi:

- smontaggio completo del motore dal vano per controllare la guarnizione della testata che non dava evidenti segni di cedimento
- la prova di compressione della testata ha dato esito negativo sulla presenza di crepe
- assieme all'officina di rettifiche che ha fatto il test, abbiamo ipotizzato che non potesse essere altro che una lieve perdita dei sfiati della guarnizione
- abbiamo sostituito tutto il kit di guarnizioni della testata
- abbiamo cambiato anche la vaschetta di collegamento del raffreddamento, perché nel smontarla un pezzetto di plastica è saltato
- abbiamo controllato anche il radiatorino dell'olio

Abbiamo richiuso tutto e ci ritroviamo di fronte alla stessa storia.
Se prendiamo la macchina e andiamo su a palla in collina, dopo 5' la temperatura arriva a valori eccessivi e parte di nuovo l'anomalia.

Lo zio presuppone che ci sia qualche microcrepa in qualche cilindro che fa si che ci sia passaggio di aria. Troppa aria presente nel circuito di raffreddamento causa un non efficace raffreddamento.

Attualmente uso la macchina evitandole di chiederle tutti i 100 cavalli di cui dispone ancora e mantenendomi sempre in range operativi normali, il problema viene tenuto sotto controllo, ma non posso più usare la macchina che andare troppo lontano da casa.

Ciononostante l'indicatore di temperatura continua a dare i numeri più assurdi. A volte va a fondo scala e lo supera pure. A volta rimane a 90° anche a vettura spenta e fredda. A volte si ripiglia.
Allegati
peugeot307_indic_temp.png
peugeot307_indic_temp.png (288.05 KiB) Osservato 2164 volte
Marco Ppower - http://www.puntopower.com
Fiat Punto HGT Evo 3 - 150 CV
Peugeot 307 SW HDi FAP
ppower
Peugeottista curioso
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 23/08/2004, 0:49

Re: temperatura raffreddamento motore

Messaggiodi thewizard il 07/11/2017, 14:44

se la pompa acqua è nuova, rimane il sensore temparatura. doveva essere la prima cosa da controllare

se non ricordo male i sensori sono DUE, uno per il quadro uno per la centralina. verifica con il diagnostico la reale temperatura in marcia

Fabio
thewizard
Peugeottista D.O.C.
 
Messaggi: 7676
Età: 56
Iscritto il: 26/05/2009, 9:11
Località: Taranto

temperatura raffreddamento motore

Messaggiodi ppower il 25/11/2017, 23:35

thewizard ha scritto:se la pompa acqua è nuova, rimane il sensore temparatura. doveva essere la prima cosa da controllare

se non ricordo male i sensori sono DUE, uno per il quadro uno per la centralina. verifica con il diagnostico la reale temperatura in marcia

Fabio


Ho però l’impressione che sia il solo indicatore in panne. Immagino che esso debba sempre tornare a zero, quando si spegne la vettura, invece quando è andato in tilt, è rimasto in una posizione completamente diversa dalla posizione di “zero”.
Marco Ppower - http://www.puntopower.com
Fiat Punto HGT Evo 3 - 150 CV
Peugeot 307 SW HDi FAP
ppower
Peugeottista curioso
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 23/08/2004, 0:49

Re: temperatura raffreddamento motore

Messaggiodi humphrey59 il 13/12/2017, 22:43

Anch'io ho lo stesso problema da sempre, fin da nuova. La temperatura rimane su 80-90 fichè si circola poi come ci si ferma per fare una semplice manovra va oltre i 100 senza entrare in zona rossa. Ventole? indecifrabili nel funzionamento, a volte partono e rimangono accese dopo avere estratto la chiave, a volte non partono, altre si spengono dopo avere estratto la chiave.
Per sicurezza e dato che sono componenti importanti, ho provveduto a circa 150 000 km a sostituire sensore temperatura e valvola termostatica piu a pulire accuratamente il radiatore che era parecchio imbottito di foglie e moscerini. Risultato? Zero, anche se devo dire che ho controllato la valvola termostatica in cucina immergendola in un tegame di acqua bollente e si apriva solo a meta....ma tu dici che te l'hanno tolta , quindi il problema è presto risolto...
Soluzioni in vista? Nessuna, la mia auto ha 292 000 km, non beve un filo d'olio (non devo rabboccare nulla tra un cambio e l'altro cioè 30 000 km ) ha qualche piccolo acciacco che curo prontamente ma io tiro a raggiungere i 400 000 prima di cambiarla.
Tutto dipenderà da se e quando iniziera a bere olio. Nel frattempo ho approfittato di offerte su oli di qualita ottima e mi sono messo avanti col lavoro, visto che il tagliando me lo faccio da solo. Mi dispiace di non averti potuto aiutare, ma la 307 se la segui da oltre 10 anni come faccio io, è un'auto moderna dalle mille sfaccettature e caratteristiche misteriose, che tali sono rimaste fino alla sua uscita di produzione. Un'ultima cosa : mi sentirei di tranquillizzarti per quello che rriguarda la eventuale bruciatura della guarnizione della testa : berrebbe un sacco di acqua, questo è il vero segno definitivo. Ciao ed auguri.
Humphrey59 , 307 1.6 16v benzina , 5p xs dic 2004 km 292 000
humphrey59
Peugeottista veterano
 
Messaggi: 375
Iscritto il: 03/11/2006, 23:45

Re: temperatura raffreddamento motore

Messaggiodi ppower il 10/02/2018, 23:53

Dopo quasi 5 mesi dalla riparazione, la macchina sembra avere trovato un nuovo equilibrio e, indicatore della temperatura dell'acqua a parte - 3 mattine su 5 sta fermo sul minimo, 1 mattina va giusto, 1 è completamente sballato - gira quasi come un orologio.
Io ho superato da poco i 245.000 km. Io mi accontenterei di arrivare a 300.000 km.
Marco Ppower - http://www.puntopower.com
Fiat Punto HGT Evo 3 - 150 CV
Peugeot 307 SW HDi FAP
ppower
Peugeottista curioso
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 23/08/2004, 0:49

Re: temperatura raffreddamento motore

Messaggiodi Ombrellino il 22/02/2018, 0:27

Io ho una 307 1.4 Hdi e ho notato che la temperatura non sale mai oltre i 70 gradi eppure quello che me l'ha venduta ha rifatto la guarnizione testata, erroneamente dato che era un tubo che perdeva, forse il motore è piccolo e ci mette del tempo o forse è proprio cosi, vorrei sapere se è normale, grazie.
Peugeot 307 1.4 Hdi Nera 5 porte
Ombrellino
Peugeottista curioso
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 22/02/2018, 0:17

Re: temperatura raffreddamento motore

Messaggiodi tony1965 il 19/05/2018, 23:25

Salve sumet, io ho lo stesso identico problema di temperatura eccessiva, proprio come l'hai descritto tu. Con questo post, credo di aver trovato la soluzione, visto che il radiatore della mia 307 sono 15 anni che non viene toccato. volevo solo ringraziarti.
tony1965
Peugeottista curioso
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 12/05/2018, 21:10

Re: temperatura raffreddamento motore

Messaggiodi leone preistorico il 12/01/2019, 0:28

Ciao ragazzi, ho una 307 2.0 HDi 90cv del 2002; soprattutto d'estate, in salite impegnative oppure cercando parcheggio in città, la temperatura tende a salire, in alcuni casi arrivando a circa 100 gradi (e mio padre mi ha detto che in alcuni casi è salita anche di più). Ora con le basse temperature non ho mai avuto grossi problemi, tuttavia cambiando il sensore del livello acqua radiatore abbiamo trovato parecchio sporco (una sorta di melma marroncina) e quindi credo che ci sia l'impianto ostruito da questa sporcizia.
Cosa mi consigliate di fare? Ma soprattutto, quali sono le temperature alle quali si inizia a rischiare di fare qualche danno o usurare eccessivamente alcune componenti? E' sufficiente non entrare in zona rossa o anche a 100/110° possono creare alla lunga delle criticità?
La leonessa ha quasi 450.000 km ma sta funzionando ancora bene e non vorrei doverla cambiare per aver trascurato la temperatura
leone preistorico
Peugeottista curioso
 
Messaggi: 8
Età: 26
Iscritto il: 19/10/2016, 19:08

Precedente

Torna a 307 - Guasti, problemi e manutenzione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 15 ospiti