• Primo Piano

Benvenuto nel forum di PASSIONE PEUGEOT AUTO CLUB ITALIA
dal 2002 il punto di riferimento degli appassionati italiani del Marchio del Leone!


Cosa aspetti? Registrati subito...

Avrai la possibilità di trovare rapidamente ciò che cerchi, potrai accedere alle aree riservate e porre i tuoi quesiti direttamente alla nostra Community...

Buona navigazione!


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Revisione riduttore IG1 PRV Landi Renzo

Discussioni specifiche sulla Peugeot 406

Re: Revisione riduttore IG1 PRV Landi Renzo

Messaggiodi nico106406 il 16/06/2014, 15:37

Eccomi, ritornato vincitore dalla revisione. Ho approfondito il discorso di calo75 e l'addetto alla revisione mi ha mostrato i valori di diagnosi ed i dati rilevati dall'esame dei gas di scarico!
Sentenza: auto perfetta, addirittura mi ha confermato che va meglio a gpl che a benzina! :D

Un buon pomeriggio a tutti!
Peugeot 106 seconda serie 5 porte colore azzurro, filtro aria BMC, barra duomi TORA, 2 luci led blu plafoniera (modificata) bagagliaio, due luci led blu plafoniera (modificata) abitacolo, tre luci led bianche vano piedi anteriore (accensione all'apertura portiere) 170.000 Km all'attivo.
Peugeot 406 break 1 serie 1.8 16v 81 kw colore blu, alimentata con GPL Landi Renzo Omegas (nuovo collaudo impianto nel 2014 e revisione IG1), 371.000 Km all'attivo.
Avatar utente
nico106406
Peugeottista veterano
 
Messaggi: 495
Età: 46
Iscritto il: 12/01/2013, 18:38
Località: Maniago (PN)

Re: Revisione riduttore IG1 PRV Landi Renzo

Messaggiodi nico106406 il 06/01/2015, 18:38

Ragazzi rieccomi qua! Dopo quasi un anno dall'ultima manutenzione dell'impianto GPL eccomi alle prese con nuovi problemi... :mad: Ho eseguito alcuni test su strada...A regime normale del motore, quindi accelero, decelero etc....e quindi garantisco una certa variabilità di pressione dell'impianto, l'auto andava bene...poi se sto fermo, con il motore un po' al minimo ecco che sento il temuto "beep" con retropassaggio a benzina e rilevo in diagnosi gpl "ERRORE PRESSIONE ALTA" mmma! Ho esaminato tutti i manicotti e non c'è alcuna perdita che possa giustificare l'aumento di pressione da parte della centralina nell'impianto..
Ho quindi proceduto in questo modo sperando che la mia esperienza (perchè tale è stata :blink: ) possa essere d'aiuto a qualcun'altro con gli stessi problemi... ;)

1 Fase

Dopo aver smontato praticamente tutto l'impianto gpl (eccetto la bombola e la multivalvola ivi installata) :wacko: :

- pulizia degli iniettori matrix (smontati a pezzettini e tirati a lucido con svitol);

- spruzzatina di riattiva contatti nel sensore di pressione MAP (spruzzata nei tubicini);

- sostituite quasi tutte le fascette dell'impianto gpl installate nel vano motore, con delle migliori in acciaio;

- sostituito il filtro gpl in fase gassosa;

- sostituito il filtrino nell'elettrovalvola installata sul riduttore IG1;

- lubrificato con del riattiva contatti il pistoncino che si trova all'interno dell'elettrovalvola installata sull'IG1;

- riattivati tutti i contatti elettrici DEI CABLAGGI dell'impianto GPL, con riattiva contatti;

- smontato l'IG1 e tirato nuovamente a lucido (senza sostituire le guarnizioni poichè l'avevo fatto da poco meno di un anno);

- ho serrato meglio in fase di rimontaggio tutte le viti dell'IG1 (specie quelle che tenevano uniti i tre blocchi B) );

- serrate bene anche le viti che tengono i piattelli interni sulle membrane (i dadi li ho trovati non serrati bene :unsure: );

- pulita un'insoltita morchia gialla (quasi fosforescente) sul fondo dell'IG1 :blink: ;

- serrata meglio la vite che tiene il componente elettronico nero installato sulla multivalvola della bombola (era serrato leggermente lento :angry: );

- sostituite le candele.

Ora l'auto va bene, morbida nella guida, così come nel passaggio a gpl e progressiva in accelerazione e regolare in scalata di marcia... :D

La diagnosi mi conferma la pressione regolare a 1,05 bar...

Rilevo che a gpl la carburazione terne a smagrire (ritengo perchè la centralina benzina ha ancora in memoria l'adattamento di prima quando non andava a gpl) :huh: . Ritengo sia necessaria un po' di strada per l'autoadattamento :wacko: .

Morale della favola (se così si può definire...direi quasi un incubo all'inizio), credo che in fondo il vero problema sia stato il filtrino dell'elettrovalvola che apparentemente pulito (è di colore giallo) probabilmente era intasato di quella morchia, anch'essa gialla, presenti nel riduttore. Un altro fattore che ha contribuito alla riuscita del lavoro credo sia stato il serraggio migliore delle viti e dadi all'interno del riduttore, che con circa 38.000 km dall'ultima revisione dell'IG1, devono essersi allentati...(mi piace stiracchiare la vecchietta quando posso... :D )

2 Fase

Dopo qualche giorno di piacevole quiete, ecco un altro problema con l'impianto.... :unsure:L'auto a GPL sembrava andasse a tre e, a basso numero di giri, singhiozzava, seghettando in accelerazione...La risposta e potenza del motore a GPL sembrava essere molto molto ridotta! Così mi sono rimesso all'opera armeggiando in diagnosi con i tempi d'iniezione (atteso che l'auto a benzina era perfetta). Dopo qualche prova ho sentito delle piccole esplosioni nei collettori d'aspirazione (tipo un ritorno di fiamma), ma pare non abbiano causato danni (se non un piccolo spavento :huh:) ed ho rimesso tutto com'era prima. Quindi sono andato a fare un pieno di gpl presso altro distributore, ma l'auto andava ancora male. Quindi ho smontato i cablaggi degli iniettori gpl, spruzzando negli spinotti del riattiva contatti, ho smontato nuovamente gli iniettori, a pezzettini...Ho rilevato che una delle alette nel flauto iniettori, aveva un gommino nero leggermente staccato (uno di quelli che chiude il passaggio del gpl verso i condotti d'aspirazione. Ho preso quindi una punta di spillo di attack e l'ho sistemato. Pulito tutto il rail Matrix con pulitore valvole egr spray, spruzzandolo anche nei condotti del sensore di pressione MAP (credo sia stato quello l'ultimo pezzo intasato dalla morchia), rimontato tutto et voilà, l'auto ha ripreso magicamente a ruggire, con pressione gas stabile a 1,05 1,08 bar. Provata su strada e riscontrato perfetto funzionamento, sparito seghettamento in accelerazione e l'incredibile calo di potenza...
Ormai è circa un mese che giro e circa 4.000 km percorsi e tutto va bene! :D
Peugeot 106 seconda serie 5 porte colore azzurro, filtro aria BMC, barra duomi TORA, 2 luci led blu plafoniera (modificata) bagagliaio, due luci led blu plafoniera (modificata) abitacolo, tre luci led bianche vano piedi anteriore (accensione all'apertura portiere) 170.000 Km all'attivo.
Peugeot 406 break 1 serie 1.8 16v 81 kw colore blu, alimentata con GPL Landi Renzo Omegas (nuovo collaudo impianto nel 2014 e revisione IG1), 371.000 Km all'attivo.
Avatar utente
nico106406
Peugeottista veterano
 
Messaggi: 495
Età: 46
Iscritto il: 12/01/2013, 18:38
Località: Maniago (PN)

Re: Revisione riduttore IG1 PRV Landi Renzo

Messaggiodi finaz87 il 27/01/2020, 18:21

nico106406 ha scritto:Come promesso ecco qualche foto dell'impresa :D


Buonasera! Scusami se ti disturbo ! Vorrei cimentarmi nella pulizia del riduttore ig1 e dell'elettrovalvola. Volevo sapere se c'è bisogno di effettuare qualche nuova taratura software una volta ripristinate le parti usurate o basta semplicemente rimontarlo correttamente in tutte le sue parti ed istallarlo sull'auto. Chiedo perché prima di aprirlo vorrei sapere se posso farlo non disponendo di software.

Ringrazio te e chi vorrà rispondermi gentilmente.
finaz87
Peugeottista curioso
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 27/01/2020, 18:04

Precedente

Torna a 406

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite