Benvenuti nel forum di PASSIONE PEUGEOT AUTO CLUB ITALIA, dal 2002 il punto di riferimento degli appassionati italiani del Marchio del Leone!

DISSERVIZIO FORUM: LEGGERE L'AVVISO

Cambio manuale addio ….. oppure no

Discussioni, inerenti le vetture Peugeot, che non rientrano nelle altre categorie
Avatar utente
Gian
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 28793
Iscritto il: 30/08/2008, 17:37
Località: paderno dugnano (MI)

Re: Cambio manuale addio ….. oppure no

Messaggio da Gian »

Molto interessanti tutti i pareri e le singole esperienze di guida anche con altri veicoli incluse le 2 ruote.

Non dimentichiamo che la guida autonoma passerà necessariamente e unicamente per i C.A.
Ormai per i manuali non c'è più nulla da inventare.
Semplicemente in base alla potenza e alla coppia motrice erogata dal motore, il costruttore sceglie quale cambio montare su un'auto.
Basti vedere su quanti modelli di auto del gruppo, sono stati installati i BV5 e BV6

Quello manuale montato sulla mia che ormai ha all'attivo oltre 200.000 km è diventato talmente telegrafico che permette cambiate senza l'uso della frizione a patto di accordare con l'acceleratore i giri motore con quelli dell'ingranaggio che si vuole inserire.
Con un dito entrano tutte le marce e non è certo merito mio
Chapeau alla casa.
==========>gianluigi<=========
407 SW 2.2 HDI Bi-turbo feline con superchiusura, caricatore di CD RT3 versione 6.63

Avatar utente
Gian
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 28793
Iscritto il: 30/08/2008, 17:37
Località: paderno dugnano (MI)

Re: Cambio manuale addio ….. oppure no

Messaggio da Gian »

.....parlando con un conoscente possessore di una M.B. con cambio 9 G-Tronic mi diceva che la sua in autostrada pianeggiante a velocità stabilizzata a 130 orari il cambio passa in 9° marcia a patto però di non accelerare.
Se solo si prova ad accelerare un pochino scala immediatamente 2 marcie passando alla 7°
Se la richiesta di accelerazione è ancor più vigorosa, scala ulteriormente un'altra marcia per garantire prestazioni piu performanti.

Questo per dire che il piacere di guida nei C.A. che assolva a tutte le esigenze di guidatori e di piedi, passa attraverso una raffinata gestione elettronica tale da far fronte in brevissimo tempo a tutte le diverse richieste e condizioni.
Ad esempio la prima marcia, sembra quasi una sorta di "ridotta" talmente è corta e talmente poca velocità prende prima di innestare la seconda.
Questo il motivo legato al salto anche di 2 marce alla volta nel caso in cui si adotta uno stile di guida tranquillo e rilassato.
==========>gianluigi<=========
407 SW 2.2 HDI Bi-turbo feline con superchiusura, caricatore di CD RT3 versione 6.63

Cuneoman
Peugeottista fast&furious
Messaggi: 769
Iscritto il: 16/08/2010, 16:25

Re: Cambio manuale addio ….. oppure no

Messaggio da Cuneoman »

Diciamo che uno dei più grandi vantaggi è il poter avere una infinità di rapporti senza obbligare il conducente a doverli gestire, sia mentalmente che con una leva tipo camion (a meno che non si usi il sistema sequenziale tipo moto, ma anche lì...).

Il che nella pratica permette di avere una marcia lunghissima in autostrada per ridurre i consumi, e evitare di avere i rapporti troppo lunghi durante tutte le marce (come la mia 208 cambio manuale a 5 rapporti).

Io non ho praticamente esperienze, ma credo che su un benzina con erogazione del motore a step, con un arco di giri maggiore, l'avere molti rapporti può fare la differenza, nel confort, prontezza del motore e consumi.

Semi-OT, anni fa qualcuno aveva proposto di mettere almeno 2 marce sulle auto elettriche, proprio per farle girare a rotazioni minori in autostrada e abbassare i consumi e usura, non so se questa fosse una specie di bufala o se effettivamente abbia una ragione di essere.
Ricordo che la prima Tesla roadster aveva 2 rapporti, ma solo per poter raggiungere i dati dello 0-100 Km/h promessi, quindi con una prima più corta diciamo.

Poi se nel manuale può esistere una leva del cambio con innesti approssimativi o contrastati, un difetto grave, nell'automatico può esistere una mappatura inefficiente con cambi di marcia ai regimi sbagliati, nei tempi sbagliati e sui modelli economici a volte molto lunghi nel passaggio tra una marcia e l'altra (smart roadster), il che compromette tutto il piacere di guida.
Si evita però di avere la nonnetta o la moglie che ti fonde la frizione dopo 10.000 Km!
Peugeot 208 1.6 HDi 92 CV, 2013 Allure, presa usata nel 2019, 24,61 Km/l
Ex Peugeot 206 1.6 HDi 109 CV, 2005 Rouge & Noir, 268.000 Km, 22.86 Km/l
Ex Opel Corsa 1.4 90 CV, Sport, Benzina-GPL, 14.5 Km/l ~

Avatar utente
Gian
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 28793
Iscritto il: 30/08/2008, 17:37
Località: paderno dugnano (MI)

Re: Cambio manuale addio ….. oppure no

Messaggio da Gian »

Disporre di molti rapporti nei c.a. permette per esempio di affrontare salite e discese in condizioni anche gravose come ad es a pieno carico e/o con carrello o roulotte al traino.
In quelle condizioni avere soprattutto rapporti corti e cortissimi aiuta non poco perché in salita permette di far lavorare il motore sempre a regime di coppia massima.
Mentre in discesa bloccando il convertitore permette di sfruttare maggiormente il freno motore anche se nei cambi automatici è poco.
Non è un caso se sempre quella casa lo stesso cambio lo monta su tutti i modelli tranne alcuni dalla potenza contenuta.
==========>gianluigi<=========
407 SW 2.2 HDI Bi-turbo feline con superchiusura, caricatore di CD RT3 versione 6.63

RogerAL
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 4377
Iscritto il: 30/10/2014, 22:25

Re: Cambio manuale addio ….. oppure no

Messaggio da RogerAL »

@ Gian

Per il CA della MB di cui sopra, se fosse un DCT (doppia frizione) impossibile che scali 2 marce in contemporanea, ma può farlo soo in rapida sequenza.
La scalatura di 2 rapporti è invece possibile su un CA con convertitore di coppia.
Giusto per....;)

Saluti
Partner 1,6 Hdi 90hp 233k km :10/2008
C3 Aircross 1,2 Puretech 110hp EAT6 49k km :05/2018 Immagine
Ex Citroen C3 Elegance 1,1 60hp 47k km :10/2006
Ex Citroen C3 Picasso Exclusive 1,6 Hdi 92hp 72k km :08/2014 Immagine
Ex Fiat scudo JLX 1.9TD 90hp :12/1996 149k km

Avatar utente
Gian
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 28793
Iscritto il: 30/08/2008, 17:37
Località: paderno dugnano (MI)

Re: Cambio manuale addio ….. oppure no

Messaggio da Gian »

RogerAL ha scritto:
01/10/2021, 17:37
@ Gian

Per il CA della MB di cui sopra, se fosse un DCT (doppia frizione) impossibile che scali 2 marce in contemporanea, ma può farlo soo in rapida sequenza.
La scalatura di 2 rapporti è invece possibile su un CA con convertitore di coppia.
Giusto per....;)

Saluti
Infatti Roger il riferimento indicato era per il 9 G-tronic
I doppia frizione hanno funzionamenti sequenziali.
;-)
==========>gianluigi<=========
407 SW 2.2 HDI Bi-turbo feline con superchiusura, caricatore di CD RT3 versione 6.63

RogerAL
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 4377
Iscritto il: 30/10/2014, 22:25

Re: Cambio manuale addio ….. oppure no

Messaggio da RogerAL »

Si, Gian, era solo per aggiungere una info per la differenza fra le 2 tipologie di CA citate ;)

'Sti caxxi...ma che robba è, 'sto cambio 9G-Tronic ? https://www.autotecnica.org/cambio-auto ... 9g-tronic/

Auguri a chi deve metterci le mani e soprattutto a chi gli si guasta!!

Saluti
Partner 1,6 Hdi 90hp 233k km :10/2008
C3 Aircross 1,2 Puretech 110hp EAT6 49k km :05/2018 Immagine
Ex Citroen C3 Elegance 1,1 60hp 47k km :10/2006
Ex Citroen C3 Picasso Exclusive 1,6 Hdi 92hp 72k km :08/2014 Immagine
Ex Fiat scudo JLX 1.9TD 90hp :12/1996 149k km

Avatar utente
Gian
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 28793
Iscritto il: 30/08/2008, 17:37
Località: paderno dugnano (MI)

Re: Cambio manuale addio ….. oppure no

Messaggio da Gian »

....Solo un dato
Rendimento 92 % meglio di un manuale
==========>gianluigi<=========
407 SW 2.2 HDI Bi-turbo feline con superchiusura, caricatore di CD RT3 versione 6.63

Avatar utente
Alex22
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 4104
Iscritto il: 17/03/2018, 10:47
Località: Roma

Re: Cambio manuale addio ….. oppure no

Messaggio da Alex22 »

i moderni cambi automatici fanno consumare meno in gran parte dei casi visto che inseriscono sempre il rapporto giusto, compensando ampiamente effetti deleteri quali peso e trascinamenti aggiuntivi. Col cambio manuale è ovviamente possibile consumare ancora meno, ma ti ci devi mettere di impegno o essere un esperto nella guida attenta ai consumi
Peugeot 308 allure 1.6 bluehdi 120cv eat6 grigio platino. Vetri oscurati, keyless system, retrocamera, pedaliera alluminio, battitacco in acciaio, ruota di scorta. Aprile 2018. LINK

Peugeot possedute in precedenza: 206 1.4 XT (2002) 2007->2018, 205 1.1 Open (1990) 1998->2007

Avatar utente
Gian
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 28793
Iscritto il: 30/08/2008, 17:37
Località: paderno dugnano (MI)

Re: Cambio manuale addio ….. oppure no

Messaggio da Gian »

Ciao Alex
I manuali danno spazio alla gestione dettata dalla "logica mentale" di chi guida, per tanto massima libertà.

L'automatico purtroppo molto molto meno, vertendo per la legge dei grandi numeri in una maggior efficienza e ottimizzazione dei consumi.
L'introduzione della funzione ruota libera negli automatici, ha ulteriormente contribuito al miglioramento dell'efficienza, fermo restando che gusti e preferenze rimangono scelte personali.
==========>gianluigi<=========
407 SW 2.2 HDI Bi-turbo feline con superchiusura, caricatore di CD RT3 versione 6.63

Avatar utente
bassplayer
407ista ufficiale
407ista ufficiale
Messaggi: 8166
Iscritto il: 13/09/2009, 10:51
Località: Bolzano

Re: Cambio manuale addio ….. oppure no

Messaggio da bassplayer »

Bisogna anche dire peró che c'é un sacco di gente che non ha la minima idea di come si usi correttamente il cambio manuale.. Tra sfrizionate e gente che procede solo in prima e seconda, l'automatico non puó che portare benefici

Avatar utente
Gian
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 28793
Iscritto il: 30/08/2008, 17:37
Località: paderno dugnano (MI)

Re: Cambio manuale addio ….. oppure no

Messaggio da Gian »

Ciao Marco
Esattamente per i motivi che hai ben spiegato sopra ho scritto per la legge dei grandi numeri....

Credimi sono in pochi coloro che per esempio sanno far durare la frizione quanto l'auto. Nell'ordine dei 200.000 / 300.000 km e anche più.

Lo stesso dicasi per il cambio manuale, usato come fosse un joystick di una Playstation, senza avere la benché minima idea di cosa avvenga al suo interno.
E così i sincronizzatori sono i primi a farne le spese in concomitanza con un'accentuato gioco della leva.
;-)
==========>gianluigi<=========
407 SW 2.2 HDI Bi-turbo feline con superchiusura, caricatore di CD RT3 versione 6.63

Avatar utente
Alex22
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 4104
Iscritto il: 17/03/2018, 10:47
Località: Roma

Re: Cambio manuale addio ….. oppure no

Messaggio da Alex22 »

Gian ha scritto:
11/10/2021, 12:34
Ciao Alex
I manuali danno spazio alla gestione dettata dalla "logica mentale" di chi guida, per tanto massima libertà.

L'automatico purtroppo molto molto meno, vertendo per la legge dei grandi numeri in una maggior efficienza e ottimizzazione dei consumi.
L'introduzione della funzione ruota libera negli automatici, ha ulteriormente contribuito al miglioramento dell'efficienza, fermo restando che gusti e preferenze rimangono scelte personali.
infatti la mia osservazione era unicamente ragionata sui consumi. Se non sei bravo/pratico nella guida “economica”, un automatico ti farà consumare meno. Per tutte le altre cose si cerca di fare un colpo al cerchio e uno alla botte con le varie modalità sport e con la quasi sempre presente funzione “semi-manuale”.
Peugeot 308 allure 1.6 bluehdi 120cv eat6 grigio platino. Vetri oscurati, keyless system, retrocamera, pedaliera alluminio, battitacco in acciaio, ruota di scorta. Aprile 2018. LINK

Peugeot possedute in precedenza: 206 1.4 XT (2002) 2007->2018, 205 1.1 Open (1990) 1998->2007

Torna a “Generale”