Benvenuti nel forum di PASSIONE PEUGEOT AUTO CLUB ITALIA, dal 2002 il punto di riferimento degli appassionati italiani del Marchio del Leone!

* * * * * * * PRANZI DI NATALE * * * * * * *
NORD: MANTOVA - 12/12 | SUD: ANDRIA (BT) - 12/12


DISSERVIZIO FORUM: LEGGERE L'AVVISO

trasudazione intercooler

Avatar utente
champ69
Peugeottista appassionato
Messaggi: 105
Iscritto il: 07/04/2009, 13:27
Località: Trieste

trasudazione intercooler

Messaggio da champ69 »

salve a tutti, questa settimana ho fatto il tagliando dei 60mila, quasi tutto a posto se non per il fatto che mi hanno detto che l'intercooler trasuda olio (spiegate alcune macchie sul pavimento del box). :(
è mai successo a qualcuno? come mai avviene una cosa del genere a così pochi km? :scratch:
non mi preoccupo tanto del costo perchè la riparazione mi verrà fatta in garanzia, quanto del fatto che possa ripresentarsi in futuro quando la garanzia sarà già scaduta
Nuovo 5008 Allure BlueHDi 120 - Bianco madreperla
Advanced Grip Control, Visiopark 180°, Sedili Massaggianti

ex 807 2000 HDI 136 cv

"Not All Who Wander Are Lost" - J.R.R.Tolkien

jacarex
Peugeottista curioso
Messaggi: 32
Iscritto il: 27/09/2011, 22:36
Località: Milano

Re: trasudazione intercooler

Messaggio da jacarex »

....ma da quando in qua c'è olio nell'intercooler???....al limite può trasudare il radiatore olio, se c'è...... meccanici o salumieri?

mckallagan
Peugeottista curioso
Messaggi: 9
Iscritto il: 10/04/2012, 14:08

Re: trasudazione intercooler

Messaggio da mckallagan »

Io so che nell' intercooler, l' olio ci va eccome.
In tutti i turbodiesel che ho avuto in precedenza, quando mi si sono rotti i manicotti del turbo, ho sempre visto che l' olio c' e' ;-)

Sulla mia Ulysse poi che ho comprato da qualche settimana,(100kw) l' intercooler era praticamente affogato nell' olio....
la macchina e' stata venduta dal precedente proprietario proprio in quelle condizioni, e' segno evidente che, il tipo si deve essere messo una grossa paura di gravi danni e l' ha data indietro ad una concessionaria, fattosta' che io la macchina l' ho pagata un bel po di soldini in meno della quotazione..... comunque sfiato a parte di questo intercooler, va benissimo(sgratt sgratt)
Per adesso al discorso intercooler ho rimediato ribbattendo un po, le linguette di alluminio che lo pressano alla plastica ma appena ho un po di tempo lo smonto, lo apro, lo pulisco per benino e ci metto, oltre alla guarnizione nuova, anche una bella leccatina di guarnizione liquida, onde evitare proprio che, con intercooler nuovo, possa riverificarsi l' inconveniente ;-)

Avatar utente
Gian
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 28957
Iscritto il: 30/08/2008, 17:37
Località: paderno dugnano (MI)

Re: trasudazione intercooler

Messaggio da Gian »

Accade quando la turbina inizia a tirare un po' d'olio.
Solitamente i meccanici sanno riconoscere quando è normale da quando è eccessivo.
Un controllo al gioco dell'alberino della girante turbina non gli farebbe male.
Come pure uno scan tool dove vengono letti i km registrati dalla centralina motore non quelli visualizzati dal conta km.
;-)
==========>gianluigi<=========
407 SW 2.2 HDI Bi-turbo feline con superchiusura, caricatore di CD RT3 versione 6.63

mckallagan
Peugeottista curioso
Messaggi: 9
Iscritto il: 10/04/2012, 14:08

Re: trasudazione intercooler

Messaggio da mckallagan »

Avevo un audi 80 td parecchi anni fa e, quasi per sfizio, insieme al motore gli feci rifare pure la turbina....(un botto di soldi buttati al vento......)
Quindi tutto nuovo e, quando si crepavano i manicotti dell' intercooler, vedevo che l' olio c' era eccome. :evil3:

Quoto per la prevenzione e per far controllare tutto quello che c' e' da controllare ma oggi come oggi, in questi moderni motori, piu' che la meccanica in se per se (se vi e' un problema serio e di consumi di olio, lo si puo' vedere tranquillamente dallo scarico, con il fumo chiaro e puzzolente) mi preoccupa piu' tutta la gestione elettronica
[-o<

jacarex
Peugeottista curioso
Messaggi: 32
Iscritto il: 27/09/2011, 22:36
Località: Milano

Re: trasudazione intercooler

Messaggio da jacarex »

mckallagan ha scritto:Avevo un audi 80 td parecchi anni fa e, quasi per sfizio, insieme al motore gli feci rifare pure la turbina....(un botto di soldi buttati al vento......)
Quindi tutto nuovo e, quando si crepavano i manicotti dell' intercooler, vedevo che l' olio c' era eccome. :evil3:

Quoto per la prevenzione e per far controllare tutto quello che c' e' da controllare ma oggi come oggi, in questi moderni motori, piu' che la meccanica in se per se (se vi e' un problema serio e di consumi di olio, lo si puo' vedere tranquillamente dallo scarico, con il fumo chiaro e puzzolente) mi preoccupa piu' tutta la gestione elettronica
[-o<
...sarò ignorante.....ma ho trovato lo schema di un impianto turbo con intercooler. Nel link che allego: http://www.garagetorino.com/tecnica/Turbo.asp" onclick="window.open(this.href);return false; nello schema in rosso è evidenziato il percorso dell'aria, se qualcuno mi spiega tecnicamente da dove e cosa servirebbe l'olio all'interno dell'intercooler aria/aria (in italiano scambiatore di calore) gliene sarei grato, forse mi sono perso qualcosa della tecnica negli ultimi 20 anni... :scratch:

Avatar utente
Gian
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 28957
Iscritto il: 30/08/2008, 17:37
Località: paderno dugnano (MI)

Re: trasudazione intercooler

Messaggio da Gian »

@@@ jacarex ;-)
Tranquillo non ti sei perso niente almeno per questa semplice configurazione.
Nello schema che hai linkato, sono raffigurati entrambi i passaggi dell'aria (l'aria non passa solo nella zona rossa ma anche in quella blu)
La sostanziale differenza è che quella in rosso sono i gas di scarico che come ben sai sono caldi per tanto graficamente rappresentati in rosso.
La parte rappresentata con frecce blu è l'aria fresca questo il motivo del colore blu che viene aspirata dal motore.
In quello schema ma anche osservando le foto più sotto, ho notato che manca un particolare vitale alla turbina, ovvero il tubo dell'olio atto alla lubrificazione e raffreddamento dell'albero della girante.
Come ben sai, il turbo compressore è costituito da due parti ben rappresentate nello schema del link.
Da un lato si trova la turbina messa in rotazione dai gas di scarico, mentre assialmente collegato in pratica è lo stesso albero che lo fa girare, si trova il compressore dell'aria fresca che viene inviata al motore.
Fra i due e purtroppo non è rappresentato, si trova il tubo che porta l'olio all'alberino.
Spero sin qua che sia tutto chiaro.
Ora veniamo al discorso olio nell'intercooler
Poiché l'alberino è sottoposto a sollecitazioni sia termiche che meccaniche, va da se che anche l'olio che lo lubrifica e raffredda, sia sottoposto alle medesime sollecitazioni.
Come ben sai un fluido (l'olio appunto) più si scalda e più tende a liquefarsi.
Per renderti meglio l'idea e solo a titolo esemplificativo, diciamo che tende a diventare più simile alla viscosità dell'acqua che a quella dell'olio.
Tale fenomeno, aumenta con l'invecchiamento.
Dicevamo che un lato del turbocompressore è costituito dal compressore, il qualche comprime l'aria fresca verso il motore.
Proprio per per sollecitazioni meccaniche aspirazione del motore e compressione del compressore, una piccolissima parte di olio riesce a trafilare all'interno dei condotti (tubi e intercooler).
Tale fenomeno, acuisce, man mano che l'alberino della girante, acquista gioco per effetto dell'usura.
Per tale motivo nel mio post più sopra, ti avevo suggerito di far controllare il gioco dell'alberino della turbina.
Sulla mia Xantia, quando aveva circa 200.000 km tale verifica me l'ero fatto personalmente poiché iniziava a "tirare" (spero ora ti sia chiaro il perché uso il termine tirare) un po' d'olio.
Il gioco era poco, tant'è che non mi ha mai manifestato alcun problema.
Sperando essermi spiegato con sufficiente chiarezza, non mi resta che salutarti.
;-)
==========>gianluigi<=========
407 SW 2.2 HDI Bi-turbo feline con superchiusura, caricatore di CD RT3 versione 6.63

Avatar utente
Gian
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 28957
Iscritto il: 30/08/2008, 17:37
Località: paderno dugnano (MI)

Re: trasudazione intercooler

Messaggio da Gian »

.......Ecco una foto dove ti ho evidenziato l'attacco del tubo dell'olio al corpo del turbocompressore.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
==========>gianluigi<=========
407 SW 2.2 HDI Bi-turbo feline con superchiusura, caricatore di CD RT3 versione 6.63

jacarex
Peugeottista curioso
Messaggi: 32
Iscritto il: 27/09/2011, 22:36
Località: Milano

Re: trasudazione intercooler

Messaggio da jacarex »

....perfetto!.....sono concorde con la tua precisissima spiegazione! .....quindi non sono così ignorante ;-)
E' chiaro a questo punto che chi trova parecchio olio nel circuito intercooler, e non qualche accenno di unto, ha seri problemi di tenuta lubrificazione turbina, dovuti ad usura delle guarnizioni della stessa. Chi dice 'l'olio nell'intercooler dell'Ulysse ci va, eccome!' dovrebbe portare l'auto in officina e far fare una bella revisione alla turbina....
Complimenti per la spiegazione particolareggiata :)

Avatar utente
Gian
Peugeottista D.O.C.
Messaggi: 28957
Iscritto il: 30/08/2008, 17:37
Località: paderno dugnano (MI)

Re: trasudazione intercooler

Messaggio da Gian »

jacarex ha scritto:....perfetto!.....sono concorde con la tua precisissima spiegazione! .....quindi non sono così ignorante ;-)
E' chiaro a questo punto che chi trova parecchio olio nel circuito intercooler, e non qualche accenno di unto, ha seri problemi di tenuta lubrificazione turbina, dovuti ad usura delle guarnizioni della stessa. Chi dice 'l'olio nell'intercooler dell'Ulysse ci va, eccome!' dovrebbe portare l'auto in officina e far fare una bella revisione alla turbina....
Complimenti per la spiegazione particolareggiata :)
Volendo essere un pochino più analitici nella problematica, aggiungo che dipende da molti fattori fra cui:
Quanto si tirano le marce, percorsi (montagna pianura per intenderci), qualità dell'olio, ogni quanto viene sostituito, usura alberino, ecc. ecc.
Alla guida un orecchio attento si accorge di quando l'olio inizia a degradare indipendentemente dai km e strade percorse.
Ad esempio si inizia a notare il classico rumore passatemi il termine di "ferraglia" che aumenta via via sempre più man mano che l'olio degrada per poi magicamente scomparire non appena lo si sostituisce.
Allenatevi a sentire alcuni diesel quando camminate a piedi.......
Questo rumore, deriva per i motivi di cui ho spiegato sopra, dove man mano che invecchia tende ad assumere sempre più la viscosità simile all'acqua.
Questo comporta che quando gli elementi meccanici vengono a contatto fra loro, di fatto il velo d'olio che solitamente si interpone fra essi, proprio per sollecitazione meccanica tipo schiacciamento nel caso di bielle, perni, albero motore, albero a cammes, valvole ecc. ecc. si assottiglia poiché riducendone la viscosità, tende a schizzare via non appena le parti vengono a contatto di fatti riducendo il velo oltre che in spessore, anche in qualità di lubrificazione fino a provocarne progressivamente un innalzamento del rumore.
Sulla mia che leggete in firma, ho notato che tale soglia corrisponde a 15.000 km dopo di che il rumore di "ferraglia" si accentua sempre più. Non oso immaginare come e quanto sia a 30.000 km come indicato dalla casa.
Certamente la casa stessa avrà testato l'olio a garanzia di un buon funzionamento sino a quell'intervallo fra un tagliando e l'altro.
E' altrettanto vero che la garanzia del motore è limitata ad un km metraggio e per un tempo ben preciso, di fatto ben lontano dalle percorrenze che qualche utente ha tranquillamente raggiunto. Sino ad ora per effetto delle normative antinquinamento, alle mia auto, non è mai stato possibile oltrepassare la soglia dei 250.000 km pena circolare con rischi di contravvenzioni, fermo restando che se avessi avuto la possibilità di andare oltre, quasi certamente il conta km sarebbe arrivato ad indicarne il doppio di quella cifra.
Lo stesso discorso vale per l'alberino della turbina dove un olio sempre performante assicura un ottima lubrificazione sia a motore freddo che a caldo, soprattutto d'estate dopo una lunga tirata in autostrada terminata con una sempre più frequente coda ferma, dove le temperature di esercizio, salgono ulteriormente per effetto della coda oltre che dell'inerzia termica e così olio e liquidi lavorano in condizioni ancora più disagevoli.
Se tutto questo stress fosse richiesto ad un olio che avesse già lavorato per miglia e miglia di km a mio avviso la garanzia di longevità del motore e di tutti i suoi organi non sarebbe completamente salvaguardata.
In ultimo ma non per per ultimo, un olio la cui viscosità fosse più simile all'acqua, troverà maggior facilità a trafilare da tutti i componenti meccanici e non, atti alla sua ritenuta.
Nel caso dell'alberino della turbina, un olio ormai esausto, trafilerà più facilmente nei condotti e nell'intercooler di uno nuovo, così pure dalle fasce, gommini guida valvole, ecc. ecc.
;-)
==========>gianluigi<=========
407 SW 2.2 HDI Bi-turbo feline con superchiusura, caricatore di CD RT3 versione 6.63

jacarex
Peugeottista curioso
Messaggi: 32
Iscritto il: 27/09/2011, 22:36
Località: Milano

Re: trasudazione intercooler

Messaggio da jacarex »

Concordo Gian, tra l'altro ho sempre sostenuto per mie convinzioni, che l'olio, sia da 5€ al lt, sia da 30€ al lt, è il costo minore di qualunque altro intervento per danni sui motori a 4 tempi, diesel o benzina. Quindi cambiarlo anche oggigiorno dopo 'soli' 10.000 Km malgrado le Case dicano diversamente, può solo far bene a tutte le parti da lubrificare, ed è il costo minore nella manutenzione di un'auto...ormai costa sempre meno di un pieno di carburante..... :( :( :( :mad:

Buona giornata e....cambiate spesso l'olio!

nglpx1
Peugeottista curioso
Messaggi: 22
Iscritto il: 21/09/2021, 18:00

Re: trasudazione intercooler

Messaggio da nglpx1 »

Salve a tutti! :)
A proposito di questa trasudazione dell'olio nell'intercooler il meccanico mi ha detto che ha risolto il problema ma siccome io sono scettico vorrei procedere ad una verifica (sono come san Tommaso, se non vedo non credo!).
Come si può fare per verificare la trasudazione? L'auto va messa sul ponte immagino, ma poi? Dove si trova il condotto da verificare?

Saluti a tutti!

Avatar utente
rocchia3
Peugeottista appassionato
Messaggi: 134
Iscritto il: 04/05/2017, 18:38

Re: trasudazione intercooler

Messaggio da rocchia3 »

Devi smontare una parte qualsiasi del circuito aspirazione, e vedere se i tubi all'interno sono sporchi.
E' normale comunque, se non è eccessivo.

Il problema potrebbe essere anche la valvola recupero vapori olio sul coperchio del motore.

L'olio è fondamentale per il raffreddamento, ma i vapori non possono essere scaricati in atmosfera (antinquinamento), tuttavia è necessario rimuoverli perchè altrimenti la coppa dell'olio resterebbe pressurizzata.
Perciò in tutti i motori esiste un tubo che serve a aspirare (e bruciare) in camera di scoppio i vapori d'olio provenienti dalla testata del motore, dove ci sono gli alberi a cammes delle valvole.

Nel nostro caso il turbo fa da aspiraolio assieme all'aria proveniente dal filtro.
Questa bella mistura viene prima compressa e scaldata dal turbo (sotto forma di gas) e poi raffreddata e condensata dall' intercooler, depositandosi al suo interno allo stato liquido.

Mi piacerebbe sapere come ha fatto il meccanico a risolvere il problema..
208 1.6 92CV S&S Allure 5P bianco banchisa 04/2013
Smeg Navi cd, park assistant, clima auto, 16"", pack confort, ruota scorta, interni 3D Ekmet Nero/Blu, specchi ripiegabili

Torna a “807”